Yeled / Secus

Yeled /
Secus

Centro Coreografico Nazionale / Aterballetto

DURATA 30 + 30

Yeled in ebraico significa bambino. Possiamo cambiare noi stessi da adulti? Possiamo tornare bambini?
“Nel processo di creazione insieme ai danzatori ho riflettuto sul momento della nostra vita, da adulti, in cui abbiamo perso la sensazione di essere bambini, la sensazione di essere naturalmente puri, e la capacità di avere filtri puliti. Quando è stato il momento in cui abbiamo perso la nostra innocenza e perché? Una delle chiavi principali della creazione sono le cose reali che abbiamo imparato da bambini, e come queste cose ci hanno formato per essere le persone che siamo oggi.” Eyal Dadon

Secus vanta un collage musicale che si estende dagli insoliti stili elettronici di AGF alle seducenti melodie indiane di Kaho Naa Pyaar Hai fino alle armonie risonanti dei Beach Boys. Questo mix avventurosamente eclettico è lo sfondo adatto per la coreografia audacemente stravagante. Si compone sotto i nostri occhi increduli un alfabeto umano fatto di corse, assoli, gesti tersi e puliti, duetti interrotti che, attraverso calci precisi e improvvisi, sinuose disarticolazioni delle anche, torsi che si piegano in tutte le direzioni come gomma da plasmare, esprime emozioni e sentimenti puri senza diventare sentimentale.


YELED
creazione per 16 danzatori della compagnia
con Ana Patrícia Alves Tavares, Saul Daniele Ardillo, Estelle Bovay, Albert Carol Perdiguer, Sara De Greef, Leonardo Farina, Matteo Fiorani, Martina Forioso, Arianna Ganassi, Clément Haenen, Arianna Kob, Federica Lamonaca, Giovanni Leone, Ivana Mastroviti, Nolan Millioud, Giulio Pighini
coreografia Eyal Dadon
musica Eyal Dadon
set e luci Fabiana Piccioli
costumi Bregje Van Balen
produzione Fondazione Nazionale Della Danza / Aterballetto
coproduzione Fondazione I Teatri Di Reggio Emilia
con il contributo dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Israele in Italia  

SECUS
creazione per 16 danzatori della compagnia
con Ana Patrícia Alves Tavares, Saul Daniele Ardillo, Estelle Bovay, Albert Carol Perdiguer, Sara De Greef, Leonardo Farina, Matteo Fiorani, Martina Forioso, Arianna Ganassi, Clément Haenen, Arianna Kob, Federica Lamonaca, Giovanni Leone, Ivana Mastroviti, Nolan Millioud, Giulio Pighini
coreografia Ohad Naharin
musica Chari Chari, Kid 606 +Rayon (mix: Stefan Ferry), AGF, Chronomad (Wahed), Fennesz, Kaho Naa Pyar Hai, Seefeel, The Beach Boys
sound design & editing Ohad Fishof
costumi Rakefet Levy
luci Avi Yona Bueno (Bambi)
assistenti alla coreografia Rachael Osborne, Ian Robinson
creazione per Batsheva Dance Company (all’interno di Three, 2005)
produzione Fondazione Nazionale Della Danza / Aterballetto
coproduzione Festival Oriente Occidente (I), Les Halles de Schaerbeek (B), Malraux scène nationale Chambéry Savoie (F)


ph. Christophe Bernard

ph. Claudio Montanari

ph. Christophe Bernard

ph. Umberto Favretto




Teatro

Politeama Clarici - Foligno

Data e Ora

Ven 26 Gen 2024 - 21:00