Trittico

Trittico

Produzione Spellbound Contemporary Ballett

coreografie di Mauro Astolfi
DOWNSHIFTING
musiche autori vari
LOST FOR WORDS_L’INVASIONE DELLE PAROLE VUOTE
musiche Loshill, HIF Biber
SHE IS ON THE GROUND
musiche Kremerata Baltica, Gidon Kremer
disegno luci Marco Policastro

una produzione Spellbound Contemporary Ballett

Fondata e diretta da Mauro Astolfi, Spellbound rappresenta da circa venti anni una delle identità più interessanti della danza italiana. Forte di una cifra stilistica inconfondibile, esaltata da un ensemble di danzatori considerati tra le eccellenze dell’ultima generazione, Spellbound è protagonista dei principali Festival in Italia come in Spagna, Croazia, Serbia, Bielorussia, Germania, Austria, Svizzera, Stati Uniti, Corea, Francia e Thailandia. I tre brani che compongono la serata sono rappresentativi della nuova svolta artistica del coreografo, che torna alla pura essenzialità della danza, che egli vuole come “energia, espressione libera da filtri e sovrastrutture”. Con questo programma la Compagnia ha fatto una tournée in USA riscuotendo un grande successo. “È difficile descrivere lo splendore fisico di Spellbound, i danzatori sono magnifici nell’aspetto e la loro tecnica è notevole. Molta danza contemporanea potrebbe prendere una lezione dalla sensibilità artistica di Mauro Astolfi.” Susan Fulks, Daily News


coreografie di Mauro Astolfi
DOWNSHIFTING
musiche autori vari
LOST FOR WORDS_L’INVASIONE DELLE PAROLE VUOTE
musiche Loshill, HIF Biber

SHE IS ON THE GROUND
musiche Kremerata Baltica, Gidon Kremer
disegno luci Marco Policastro una produzione Spellbound Contemporary Ballett





Stagioni precedenti

— Teatro Mengoni - Magione, Ven 21 Feb