Senza Confini Ebrei e Zingari

Senza Confini Ebrei
e Zingari

Moni Ovadia

Promo Music
di e con
Moni Ovadia
e con
Ivanta Balteanu - Canto
Paolo Rocca - Clarinetto
Massimo Marcer - Tromba
Albert Florian Mihai - Fisarmonica
Ennio D’alessandro - Clarinetto
Marian Serban - Cymbalon
Marin Tanasache - Contrabbasso
Virgil Tanasache - Violino

Un concerto-spettacolo di grande coinvolgimento, un piccolo ma appassionato contributo alla battaglia contro ogni razzismo, un recital di canti, musiche, storie rom, sinti ed ebraiche. I due popoli fratelli a lungo hanno marciato fianco a fianco nella sorte, ma dopo la persecuzione nazista, le strade si sono divise. Gli ebrei hanno cambiato la loro storia, hanno conquistato una terra, una nazione, il loro immenso calvario ha avuto pieno riconoscimento, il popolo rom invece molto spesso continua a subire il calvario del pregiudizio, dell’emarginazione. È compito della musica e del teatro civile, scardinare conformismi, meschine ragionevolezze e convenienze nate dalla logica del privilegio, per proclamare la non negoziabilità della libertà e della dignità di ogni singolo essere umano e di ogni gente. Un’opera teatrale originale e senza confini fatta di memorie e grandi emozioni.


Promo Music
di e con
Moni Ovadia
e con
Ivanta Balteanu – Canto
Paolo Rocca – Clarinetto

Massimo Marcer – Tromba
Albert Florian Mihai – Fisarmonica
Ennio D’alessandro – Clarinetto
Marian Serban – Cymbalon
Marin Tanasache – Contrabbasso
Virgil Tanasache – Violino





Stagioni precedenti

— Teatro Cucinelli - Solomeo, da Mer 25 Gen a Gio 26 Gen