Non è ancora nato

Secondo Studio

Non è ancora nato

Secondo Studio

Un uomo di sessant’anni e sessant’anni di un uomo con un’amnesia temporanea. La voce di una giovane donna a incidere, a comporre il dialogo, a prefigurare, il ricordo di un vissuto o soltanto l’illusione che un giorno tutto possa accadere davvero. Una storia inventata a tutti gli effetti, anche se qualcuno, con la cura dello sguardo, potrebbe percepire in filigrana un’eco distorta e lontana proveniente dal vecchio edipo a colono sofocleo: l’eroe della cattiva sorte, il “supplice che porta salvezza” scacciato e maledetto che vaga cieco e ramingo accompagnato dalla figlia Antigone. Il bosco sacro dell’approdo edipico è nel nostro contemporaneo un luogo qualunque, ma come tutti i luoghi sacri, è un luogo fuori dal tempo. “Sacro” è lo spazio aperto del perdono, di un’autenticità e di un sentire irriducibile. Una dimensione che come ricorda Kierkegaard oltrepassa ogni questione etica, poiché è al di là del vero e del falso, così come è al di là del bene e del male: è uno spazio d’amore. Caroline Baglioni, Michelangelo Bellani

Locandina

di Caroline Baglioni, Michelangelo Bellani
con Caroline Baglioni
regia Michelangelo Bellani
luci Gianni Staropoli
supervisione tecnica Luca Giovagnoli

una progetto Caroline Baglioni, Michelangelo Bellani
con il sostegno del Teatro Stabile dell’Umbria

Stagioni precedenti

PERUGIA TEATRO FESTIVAL 2018
PERUGIA – Ridotto del Teatro Morlacchi – lun 7 mag 2018 – ore 21
PERUGIA – Ridotto del Teatro Morlacchi – mar 8 mag 2018 – ore 21
PERUGIA – Ridotto del Teatro Morlacchi – mer 9 mag 2018 – ore 21

di Caroline Baglioni, Michelangelo Bellani
con Caroline Baglioni
regia Michelangelo Bellani
luci Gianni Staropoli
supervisione tecnica Luca Giovagnoli

una progetto Caroline Baglioni, Michelangelo Bellani
con il sostegno del Teatro Stabile dell’Umbria