Mvula Sungani physical dance

Mvula Sungani
physical dance

Odyssey ballet

Produzione Centro regionale della Danza e del Lazio

regia e coreografie Mvula Sungani
étoile Emanuela Bianchini
interpreti i solisti della compagnia
arrangiamenti e musica dal vivo Alessandro Mancuso e Riccardo Medile
musiche autori vari
costumi Giuseppe Tramontano

una produzione Centro regionale della Danza e del Lazio

“Una storia d’amore mediterranea”, un balletto innovativo in cui la Physical Dance di Mvula Sungani si fonde con le musiche etniche dell’area mediterranea. La contaminazione alle base della creatività dell’artista italo-africano, la forte matrice etnica della sua ricerca, l’innovazione dei linguaggi proposti, il tema dell’integrazione, rendono questa nuovissima opera multidisciplinare un momento di riflessione sulle tematiche sociali attuali. Il cast di altissimo livello vede l’étoile Emanuela Bianchini ed i solisti della Mvula Sungani Physical Dance danzare su musiche elettroniche miscelate ad esecuzioni dal vivo. Le arti si fondono in un’unica grande emozione regalando allo spettatore un’esperienza visiva di tipo cinematografico.


regia e coreografie Mvula Sungani
étoile Emanuela Bianchini
interpreti i solisti della compagnia
arrangiamenti e musica dal vivo Alessandro Mancuso e Riccardo Medile

musiche autori vari
costumi Giuseppe Tramontano una produzione Centro regionale della Danza e del Lazio





Stagioni precedenti

— Teatro Comunale Giuseppe Manini - Narni, Sab 11 Mar