Lu santo jullare Francesco

Lu santo
jullare Francesco

Produzione Fontemaggiore

diretto e interpretato da Giampiero Frondini
adattamento in lingua umbra di Giampiero Frondini e Sergio Ragni assistenza alla regia Valter Corelli luci Umberto Giombolini
fonica Pino Bernabei

una produzione Fontemaggiore

Dario Fo ha voluto che fosse giampiero Frondini a mettere in scena questo memorabile testo sulla vita di san Francesco, affinché venisse recitato in umbro nella terra del santo. Lo spettacolo prende a prestito alcuni episodi spesso sconosciuti o ignorati, storie tratte da scritti canonici e da antiche favole popolari, leggende ignorate per secoli e racconta con maestria il lato umano del santo, la personalità multiforme, il carisma e l’abilità istrionica che lo hanno reso universale patrimonio dell’umanità e non solo della Chiesa. Così il più mite dei santi compare in una sconosciuta veste di buffone satiresco, che impastando idiomi e gesti è riuscito a comunicare l’idea di un Dio aperto al dialogo con l’uomo peccatore. Del resto era lo stesso Francesco, tanto diverso in realtà dall’immagine agiografica che ci è stata per secoli trasmessa, a definirsi “jullare di Dio”.


diretto e interpretato da Giampiero Frondini
adattamento in lingua umbra di Giampiero Frondini e Sergio Ragni assistenza alla regia Valter Corelli luci Umberto Giombolini
fonica Pino Bernabei

una produzione Fontemaggiore





Stagioni precedenti

— Teatro Caporali - Panicale, Sab 12 Feb