Lo Schiaccianoci

Lo
Schiaccianoci

Produzione Balletto di Roma

ideazione e coreografia Massimiliano Volpini
musica Pëtr Il’ic Cajkovskij
scene e costumi Erika Carretta
light designer Emanuele De Maria

produzione Balletto di Roma

La rilettura del più classico dei classici, ideata da Massimiliano Volpini, ribalta l’ambientazione originale del primo atto, sostituendo all’enorme casa borghese in festa la strada di un’immaginaria periferia metropolitana: qui, abitanti senzatetto e ribelli senza fortuna vivono come comunità d‘invisibili, adattandosi agli stenti della quotidianità e agli scarti della città. Sulle note di Pëtr Il’ic Cajkovskij il coreografo scaligero porta in scena, attraverso una danza fresca e attuale, una riflessione lucida e insieme poetica sul classico natalizio che tutti conosciamo, stimolando lo spettatore a osservare la fiaba da più punti di vista. Pur nella conservazione del binomio realtà/sogno, questo Schiaccianoci scopre i risvolti terreni e umani di una società contemporanea piena di contraddizioni. Una rilettura carica di emozioni positive, che ci fa assaporare una prospettiva di trasformazione continua, delle persone e delle cose


ideazione e coreografia Massimiliano Volpini
musica Pëtr Il’ic Cajkovskij
scene e costumi Erika Carretta

light designer Emanuele De Maria produzione Balletto di Roma





Stagioni precedenti

— Teatro Torti - Bevagna, Gio 29 Nov