L’insostenibile Leggerezza

L’insostenibile
Leggerezza

Produzione Ludus in Fabula

di Marina Thovez
con Marina Thovez
e Mario Zucca
la voce di Dubcek è di Maurizio Scattorin
scene Nicola Rubertelli

una produzione Ludus in Fabula

Un medico chirurgo di successo e donnaiolo incontra una cameriera autodidatta con un grande amore per i libri e per il suo Paese: la Boemia. La ragazza gli sconvolgerà la vita e cercherà di farlo rinunciare alle sue amicizie erotiche. Ma un nemico ben più grande adombra il loro matrimonio: la Russia che nel ’68 invade Praga con i carri armati e ne soffoca il sogno libertario. La popolazione cecoslovacca è divisa in due: spie e spiati, le intimità violate, le carriere distrutte… “Marina Thovez ha optato per una strada sospesa tra esistenzialismo e umorismo. In sostanza questa brillante autrice-regista si è scavata un proprio percorso adattandolo alle caratteristiche interpretative del partner e un po’ anche alle proprie… Il pubblico gradisce e applaude con calore.” Osvaldo Guerrieri, La Stampa


di Marina Thovez
con Marina Thovez
e Mario Zucca
la voce di Dubcek è di Maurizio Scattorin

scene Nicola Rubertelli una produzione Ludus in Fabula





Stagioni precedenti

— Teatro Mengoni - Magione, Sab 9 Mar