Io, Don Chisciotte

Io, Don
Chisciotte

coreografia Fabrizio Monteverde

Produzione Balletto di Roma

coreografia Fabrizio Monteverde 

regia Fabrizio Monteverde
musiche Ludwig Minkus 
scene Fabrizio Monteverde 
costumi Santi Rinciari 
assistente alla coreografia Anna Manes 
light designer Emanuele De Maria

produzione Balletto di Roma
direzione artistica Francesca Magnini 
direttore generale Luciano Carratoni

Fabrizio Monteverde, uno dei coreografi più applauditi d’Italia, firma una nuova produzione per il Balletto di Roma e rilegge in chiave coreografica un’altra pagina della letteratura mondiale: il capolavoro del Siglo de Oro. In questa versione del romanzo spagnolo di Cervantes il protagonista non smette di incarnare la doppiezza, la “con-fusione” degli opposti. Sempre in bilico tra intenzioni logiche, razionali, ben espresse e azioni assurde, temerarie, Don Chisciotte, con il suo sguardo strabico sulla realtà, conquista la gloria attraverso avventure sconnesse e poco calcolate, imponendo la propria illusione sulla realtà con eroico sprezzo del ridicolo. L’errore è verità e la verità è errore in una società che, soprattutto per un Don Chisciotte poeta, folle, mendicante come quello immaginato da Monteverde, è posta al rovescio. Il mondo – così come la scena – è sempre diverso in base al punto di vista da cui lo guardiamo e la verità si manifesta solo nella libertà di muoversi al suo interno, una libertà incondizionata che testimonia l’inseguimento di un sogno, la ricerca del proprio io bambino, il desiderio infinito di amare. Quel che la danza testimonia come imprescindibile è che l’azione dell’uomo non trova mai “un fine” e neppure “una fine” in senso assoluto, perché in fondo il bello – dice Don Chisciotte – “sta a impazzire senza motivo!”.


coreografia Fabrizio Monteverde  regia Fabrizio Monteverde
musiche Ludwig Minkus 
scene Fabrizio Monteverde 
costumi Santi Rinciari 

assistente alla coreografia Anna Manes 
light designer Emanuele De Maria produzione Balletto di Roma
direzione artistica Francesca Magnini 
direttore generale Luciano Carratoni





Stagioni precedenti

— Teatro Morlacchi - Perugia, da Mer 6 Nov a Gio 7 Nov