Don Chisciotte

Don
Chisciotte

liberamente ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes Saavedra

Produzione

adattamento
Francesco Niccolini
drammaturgia
Roberto Aldorasi, Alessio Boni, Marcello Prayer e Francesco Niccolini
con
Alessio Boni, Serra Yilmaz
e con
Marcello Prayer
Francesco Meoni, Pietro Faiella, Liliana Massari, Elena Nico
ronzinante
Biagio Iacovelli
regia
Roberto Aldorasi, Alessio Boni, Marcello Prayer
scene
Massimo Troncanetti
costumi
Francesco Esposito
luci
Davide Scognamiglio
musiche
Francesco Forni

produzione
Nuovo Teatro diretta da Marco
Balsamo

durata spettacolo 2 ore compreso intervallo

Alessio Boni nei panni del cavalier errante e Serra Yilmaz, musa di Ferzan Ozpetek, in quelli di Sancho Panza, sono i protagonisti dell’immensa opera di Cervantes.
“Chi è pazzo? Chi è normale? – si chiede Alessio Boni – Forse chi vive nella sua lucida follia riesce ancora a compiere atti eroici. Di più: forse ci vuole una qualche forma di follia, ancor più che il coraggio, per compiere atti eroici. La lucida follia è quella che ti permette di sospendere, per un eterno istante, il senso del limite: quel “so che dobbiamo morire” che spoglia di senso il quotidiano umano, ma che solo ci rende umani. L’animale non sa che dovrà morire: in ogni istante è o vita o morte. L’uomo lo sa ed è, in ogni istante, vita e morte insieme. Don Chisciotte trascende questa consapevolezza e combatte per un ideale etico, eroico. Un ideale che arricchisce di valore ogni gesto quotidiano. E che, involontariamente, l’ha reso immortale.”
“La recitazione di Boni, realistica appassionata e convinta, contribuisce ad evidenziare l’aspetto giocoso, incantato, leggero e profondo di don Chisciotte, sottolineando gli aspetti ironici cari a Cervantes. Il Sancho Panza di Serra Yilmaz, così terragno, indolente, pratico, attaccato agli elementari bisogni, costituisce un controcanto perfetto alla vivacità del cavaliere dalla fantasia vivace. Questo spettacolo, la cui drammaturgia ha saputo rendere ottimamente le tinte e le sottigliezze d’un capolavoro della letteratura mondiale, affascina e incanta gli spettatori.” Pierluigi Pietricola, Sipario


adattamento
Francesco Niccolini
drammaturgia
Roberto Aldorasi, Alessio Boni, Marcello Prayer e Francesco Niccolini
con
Alessio Boni, Serra Yilmaz
e con
Marcello Prayer
Francesco Meoni, Pietro Faiella, Liliana Massari, Elena Nico
ronzinante
Biagio Iacovelli
regia
Roberto Aldorasi, Alessio Boni, Marcello Prayer
scene

Massimo Troncanetti
costumi
Francesco Esposito
luci
Davide Scognamiglio
musiche
Francesco Forni

produzione
Nuovo Teatro diretta da Marco
Balsamo

durata spettacolo 2 ore compreso intervallo





Stagioni precedenti

— Teatro Morlacchi - Perugia, da Mer 9 Mar a Dom 13 Mar

— Teatro Comunale - Todi, da Sab 15 Gen a Dom 16 Gen

— Teatro Morlacchi - Perugia, da Mar 17 Mar a Dom 22 Mar