Che amarezza

Che
amarezza

Produzione Stefano Francioni Produzioni

testo di Gianni Corsi
diretto e interpretato da Antonello Fassari

produzione Stefano Francioni Produzioni

Antonello Fassari torna in teatro nei panni di uno dei suoi personaggi più celebri, Cesare nella serie I Cesaroni, l’eroe comico che trova in “Che Amarezza” l’espressione migliore per manifestare il suo sdegno. Un viaggio personalissimo a tappe: dal mito di Sisifo, forse primo esemplare maschio di amara condizione umana, proseguendo con la nuova nomenclatura delle divinità dell’Olimpo (le multinazionali) e le nuove figure mitologiche (l’algoritmo), non senza passare attraverso le più banali quotidianità che ci amareggiano l’esistenza, ridendo delle nostre disgrazie e delle nostre prese di coscienza. Perché forse l’unica possibilità che ci rimane è rifugiarsi in quel mondo di finzione a cui appartiene Cesare, cintura nera di amarezza, ma portatore sano di una filosofia di vita degna del migliore discendente della stirpe di Sisifo


testo di Gianni Corsi
diretto e interpretato da Antonello Fassari

produzione Stefano Francioni Produzioni





Stagioni precedenti

— Teatro Concordia - Marsciano, Mar 5 Feb