Bignè

Bignè

l'amore è Cechov

Produzione Malabranca Teatro

liberamente tratto da L’orso, scherzo in un atto di Anton Cechov
adattamento teatrale Daniele Menghini
con Giodo Agrusta, Cristina Daniele, Daniele Menghini, Ludovico Röhl
regia Daniele Menghini
scene Manuel Menghini

una produzione Malabranca Teatro

Un sogno buffo, una favola assurda in cui non è possibile piangere, non si può essere tristi, in cui anche l’amore sembra essere una condanna; dove persino il dolore e il lutto vengono celati grottescamente dietro l’amarezza di grandi sorrisi. Un eccentrico spot pubblicitario a metà tra la commedia dell’arte e la tragedia greca, in cui i personaggi sono costretti a ridere e a correre per esorcizzare la propria misera condizione, vittime di un beffardo contrappasso. In scena tre personaggi logorati da un’esistenza insipida, tre individui che tentano affannosamente di riempire l’incolmabile vuoto della loro esistenza mascherando la propria disperazione. Tre bignè vuoti che s’agitano sulla scena. Vuoti. Senza crema.


liberamente tratto da L’orso, scherzo in un atto di Anton Cechov
adattamento teatrale Daniele Menghini
con Giodo Agrusta, Cristina Daniele, Daniele Menghini, Ludovico Röhl
regia Daniele Menghini

scene Manuel Menghini una produzione Malabranca Teatro





Stagioni precedenti

— Teatro Sociale - Amelia, Sab 9 Apr

— Teatro Mengoni - Magione, Ven 27 Feb