Art

Art

Yasmina Reza

Produzione con Glo Ipocrit

Nuovo Teatro - in coproduzione con Glo Ipocrit
traduzione Alessandra Serra
con Alessio Boni, Alessandro Haber, Gigio Alberti
regia Giampiero Solari
scene Gianni Carluccio
luci Marcello Iazzetti
costumi Nicoletta Ceccolini

Dopo il consenso di pubblico ottenuto dal Dio della Carneficina, torna al Morlacchi un altro testo di successo di Yasmina Reza, tradotto e rappresentato sui palcoscenici di tutto il mondo e vincitore di numerosi e prestigiosi premi. Tre vecchi amici arrivano a una feroce discussione sull’arte contemporanea quando uno di loro acquista un quadro astratto molto costoso. Partendo da questo spunto l’autrice francese esplora con ironia la profondità e la complessità dei rapporti d’amicizia.
“Grande vivacità di dialoghi e abilità nel delineare i risvolti psicologi dei protagonisti. I tre attori recitano con una complementarietà perfetta, Alessio Boni, il belloccio e intellettuale Serge, il più asciutto del trio, Gigio Alberti, che caratterizza bene con la giusta misura il moralista Mare e Alessandro Haber nella parte dello zimbello del gruppo… Divertimento intelligente e ottima recitazione.” Domenico Rigotti, Avvenire


Nuovo Teatro – in coproduzione con Glo Ipocrit
traduzione Alessandra Serra
con Alessio Boni, Alessandro Haber, Gigio Alberti
regia Giampiero Solari

scene Gianni Carluccio
luci Marcello Iazzetti
costumi Nicoletta Ceccolini





Stagioni precedenti

— Teatro Morlacchi - Perugia, da Mer 16 Nov a Dom 20 Nov

— Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti - Spoleto, Sab 29 Ott