A night In Kinshasa

A night
In Kinshasa

Produzione Centro d’Arte Contemporanea/Teatro Carcano

di Federico Buffa e Maria Elisabetta Marelli
con Federico Buffa
Alessandro Nidi pianoforte, pianoforte preparato
Sebastiano Nidi percussioni
regia Maria Elisabetta Marelli
musiche Alessandro Nidi
sound design Matteo Milani
regia del suono Massimo Bignotti
video design Mikkel Garro Martinsen (Roof video design)

un progetto di MISMAONDA
produzione Centro d’Arte Contemporanea/Teatro Carcano

Autunno del 1974, Kinshasa, Zaire. Il dittatore Mobutu regala ai suoi sudditi il match di boxe del millennio per il titolo mondiale dei massimi, tra lo sfidante Muhammad Ali (Cassius Clay, prima della conversione all’Islam) e il detentore George Foreman. Ali ha 32 anni, l’altro 25. Sono entrambi neri afroamericani, ma per la gente di Mobutu, Ali è il nero d’Africa che torna dai suoi fratelli, George è un nero non ostile, complice dei bianchi. È un incontro epocale che va al di là della boxe, un incontro che parla di riscatto sociale, di pace, di diritti civili. Da qui parte il racconto di Federico Buffa, giornalista sportivo che si è imposto all’attenzione del pubblico per la straordinaria capacità di raccontare le storie dei campioni e degli eventi sportivi. Un narrazione sincopata, tenuta “sulle corde” da una serrata partitura musicale scritta ed eseguita al pianoforte da Alessandro Nidi e ritmata dalle percussioni di Sebastiano Nidi, all’interno della cornice visionaria della regista Maria Elisabetta Marelli.


di Federico Buffa e Maria Elisabetta Marelli
con Federico Buffa
Alessandro Nidi pianoforte, pianoforte preparato
Sebastiano Nidi percussioni
regia Maria Elisabetta Marelli
musiche Alessandro Nidi

sound design Matteo Milani
regia del suono Massimo Bignotti
video design Mikkel Garro Martinsen (Roof video design) un progetto di MISMAONDA
produzione Centro d’Arte Contemporanea/Teatro Carcano





Stagioni precedenti

— Teatro Comunale - Todi, Dom 16 Dic