La Regola del Gioco

28 Novembre 2012

Arriva in Umbria il Teatro della Tosse con il nuovo lavoro La regola del gioco di Elisa D’Andrea. Il bellissimo spettacolo, che sta ottenendo ovunque un grande successo, sarà venerdì 30 novembre al Teatro Mengoni di Magione, sabato 1 dicembre all’Auditorium San Domenico di Foligno e domenica 2 dicembre al Teatro Comunale Giuseppe Manini di Narni.

Gli attori Silvia Bottini, Linda Caridi, Bruno Cereseto, Sara Cianfriglia, Andrea Di Casa, Sara Nomellini, Lucia Schierano, diretti da Emanuele Conte, ci raccontano le vicende parallele di sette personaggi: una ragazza, una coppia di trentenni, una coppia di ragazze omosessuali e una coppia di anziani. Figure quotidiane che compiono gesti semplici e ripetuti all’interno del caos che li circonda o che hanno contribuito a creare con le proprie mani. Sono sospesi, come fluttuanti nell’aria, senza contatto con il terreno, privi di una visione prospettico geometrica, concentrati sulle loro minute realtà. Il piccolo io nel quale sono barricati, gli concede solo una visione parziale di ciò che realmente accade, e quando la vita si manifesta come non avevano immaginato o non volevano immaginare, cadono a terra, si ricuciono al mondo. Così nell’equilibrio fittizio di una calma apparente, un colpo di pistola riporta l’ordine e la verità. Nella stabilità di una vita ordinaria, il compimento naturale di un’esistenza semina il panico. E là dove fino a poco tempo fa sarebbe stato impossibile nasce la vita.

L’amore, le insicurezze, le paure, i rancori, i tradimenti e le bugie sono descritte sotto la lente di ingrandimento della quotidianità. La famiglia tradizionale è destrutturata così come la comunicazione è filtrata e anestetizzata dalla tecnologia. La realtà si confonde e diventa quasi indecifrabile, anche nelle sue manifestazioni più fisiche come l’amore.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 19. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.

E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.